Home In evidenza Zoom sull’avversario: il Torino di Walter Mazzarri.

Zoom sull’avversario: il Torino di Walter Mazzarri.

49
SHARE

Sabato alle ore 15.00 andrà in scena il match valevole per la 20ª giornata di Serie A tra Roma e Torino. Al termine del girone di andata sono solo 3 i punti che separano le due compagini, protagoniste di cammini differenti ma dai risultati più o meno analoghi. Mentre la Roma nel corso di questa prima parte di stagione ha reso al di sotto delle aspettative estive, la squadra di Walter Mazzarri tiene il passo con quello che era l’obiettivo ad inizio campionato, ossia la zona Europa League al momento occupata da Milan, Roma ed eventualmente Sampdoria dai preliminari. Il Torino si dispone in campo con il più classico dei 3-5-2 di mazzarriana memoria, con i quinti di centrocampo chiamati ad abbassarsi ogni qualvolta ci si trovi in una situazione di non possesso palla. In avanti ad affiancare il capitano Belotti, complice la stagione tutt’altro che indimenticabile di Zaza, troviamo Iago Falque, ex di giornata. Il nativo di Vigo dai tempi in cui vestì la casacca giallorossa ha variato il suo raggio d’azione in una zona di campo più centrale, dove cerca di rendersi decisivo sia in fase di rifinitura che di conclusione, come testimoniano i 27 gol in 87 presenze in maglia granata. Fin qui alla squadra di Mazzarri è stato rimproverato soprattutto il rendimento con avversarsi sulla carta più alla portata, mentre con le big si è resa protagonista di prestazioni convincenti che hanno reso questa squadra più consapevole dei propri mezzi e della possibilità di ritagliarsi un piazzamento europeo.
La Roma per mettere in difficoltà gli ospiti dovrà accelerare il suo possesso palla affinché possa cogliere impreparati proprio gli esterni della linea a 5 granata, chiamati ad un grande lavoro in ambedue le fasi. Anche le palle inattive potranno essere occasione di risvolto della partita, grazie ai cm sui quali entrambe le squadre possono fare affidamento.

Commenta