Home In evidenza SENZA ROMA NON SOSTAre: RIEPILOGO

SENZA ROMA NON SOSTAre: RIEPILOGO

23
SHARE

43esima puntata di Roma Crew On AIR

Il parterre capitanato da Pi Effe, e composto da Michela, Edoardo e Sickwolf, hanno presentato questo venerdì, vigilia di un weekend orfano di Serie A.

La puntata giustamente intitolata “Senza Roma non SOSTAre” si è incentrata sulla pausa nazionali, andando subito a discutere il tema caldo del favorevole o contrario allo spezzettamento del campionato.

I pareri si alternavano tra l’idea di non dover interrompere la Serie A, bloccando così il lavoro quotidiano svolto con il proprio club, e posizionare i periodi dedicati alle Nazionali nei momenti in cui i campionati sono fermi come ad inizio Agosto o durante la pausa invernale; d’altra parte però si è analizzato il fatto che le pause siano necessarie per garantire ai vari CT la possibilità di osservare da vicino diversi calciatori, e poterli testare nelle 2 partite dedicate.

Inoltre osservando  il caso specifico dell’Italia, da sempre la Nazionale non viene vista come squadra che unisce un intero popolo, ma anzi l’amore verso il proprio club supera quello per gli azzurri di cui fanno parte inevitabilmente avversari il più delle volte non proprio amati.

Perciò il senso di appartenenza che si può trovare in altri Paesi non appartiene al nostro, e ciò trova conferme nelle idee di Pi Effe, Edoardo, e Michela che confessa il suo poco interesse nei confronti della Nazionale Italiana.

Sickwolf invece rappresenta quella percentuale di Italiani  che vede le partite dell’Italia come un’occasione per trovarsi insieme con tifosi di altre squadre.

L’amichevole con l’Argentina poi ha portato l’argomento di Leo Messi, che come suggerito in puntata, non è sceso in campo.

Chiaramente il pensiero è andato subito alla doppia sfida con il Barcellona. Trovandosi tutti d’accordo nello spirito del tifoso giallorosso, che a differenza delle “mentalità vincenti” del nord, preferisce giocarsela con il Barcellona migliore possibile, con tutti i propri campioni in campo.

Si è aperto quindi un interessante dibattito sul processo di crescita della Roma. Questo scontro infatti con una delle migliori squadre d’Europa deve esser presa come una grande possibilità di confrontarsi con una realtà che noi speriamo di poter raggiungere, e a prescindere dal risultato finale, ciò che si auspica è la possibilità di sfornare prestazioni all’altezza per poter dire di essersela giocata alla pari.

Proprio su questo punto il parterre si è mostrato fiducioso per due motivi; il carattere quadrato di Di Francesco che ha dimostrato di saper ribaltare pronostici sfavorevoli -vedere girone- e che soprattutto ha saputo riprendere una squadra che per due mesi vagava sperduta in mezzo al campo. Inoltre il fatto che in Spagna questo sorteggio sia stato già festeggiato potrebbe rappresentare l’opportunità per far ricredere molti.

Tutto è stato affrontato con la solita vena ironica che accompagna ogni puntata e tra nuove espressioni coniate

“Si rivolta la Patata”

e dichiarazioni di amore in seguito a bevute importanti, il sorriso è stato presente per le 2 ore di diretta.

Inoltre ricordiamo che è ancora possibile commentare sotto il video della diretta (link sottostante)  con #RomaCrew, ed i 3 commenti migliori verranno letti all’inizio della prossima puntata Lunedì 26 dalle 18 alle 20.

Commenta