Home In evidenza PATRIK E IL SORRISO RITROVATO

PATRIK E IL SORRISO RITROVATO

276
SHARE

L’attaccante ceco è tornato al gol in Serie A, il primo con la maglia della Roma in campionato, dopo 357 giorni dalla sua ultima gioia personale. (Torino-Sampdoria 1-1 dello scorso 29 aprile 2017)

Il pomeriggio speciale di Patric, inizia con quel colpo di testa che si infila alle spalle di Meret e con quella corsa quasi imbarazzata (con tanto di sorrisone scalda cuori) sotto il settore ospiti occupato dai 1500 tifosi giallorossi accorsi al Paolo Mazza di Ferrara, per arrivare all’abbraccio di tutta la panchina, segno di una fiducia mai persa in lui e nelle sue straordinarie doti tecniche.

A fine partita Schick ammette, “L’ho aspettato tanto, ma ho sempre lavorato con la squadra sapendo che prima o poi sarebbe arrivato. Attorno a me c’è stata tanta pressione: l’inizio di questa stagione non è stato come pensavo, complice i tanti infortuni che ho subìto, ma ora sto meglio e finalmente ce l’ho fatta”

L’impressione è che il gol sembra averlo guarito dalla timidezza. “Ora speriamo che mi sia sbloccato. Era un momento difficile perché sono un attaccante e non avevo ancora segnato. Adesso voglio lavorare per la squadra e mettermi a disposizione, poi sono sicuro arriveranno anche altre reti“

Magari già ad Anfield contro il Liverpool.
Sarebbe un sogno, ma occorrerà essere cattivi come lo siamo stati col Barcellona.
Se seguiremo questa strada possiamo farcela
“.

Commenta