Home In evidenza L’analisi di Roma-Real Madrid: storia di una partita regalata.

L’analisi di Roma-Real Madrid: storia di una partita regalata.

63
SHARE

La Roma ha dimostrato oggi perché ha buttato tanti punti in classifica in maniera a dir poco folle e ridicola.
Nel primo tempo i giallorossi hanno provato a sfruttare il pessimo momento del Real, attaccando e giocando con una buona dose di cattiveria, creando poi occasioni importanti. Il momento cruciale è stato l’errore incredibile di Under che, su assist di Zaniolo e a porta spalancata, ha tirato altissimo.
La follia di Under è stata definita dall’opinione pubblica social come l’errore del secolo. Non vi sono giustificazioni a un errore di questo tipo, come non vi sono giustificazioni al fatto che la Roma si sia smontata, uscendo completamente dal campo. La sciocchezza di Fazio è lo specchio del momento no dei giallorossi, un momento no che trascende dall’aspetto tecnico ma rientra ancora una volta in quello psicologico.
Un’altra squadra italiana di livello, senza neanche scomodare la Juve, la quale avrebbe probabilmente fatto a fettine questo Real Madrid, non avrebbe subito questo contraccolpo e probabilmente avrebbe chiuso il primo tempo in vantaggio.
Il Real Madrid oggi non era in ripresa, non stava bene, non aveva alcun equilibrio difensivo e sembrava potesse capitolare da un momento all’altro. La Roma lo ha fatto resuscitare, regalandogli il primo posto nel girone, perdendo la partita e la testa.
L’unica notizia positiva è data chiaramente dal passaggio del turno, ottenuto già prima di giocare. Come tre anni fa dopo lo 0-0 contro il Bate Borisov è un passaggio del turno dal retrogusto amarissimo.

Commenta