Home In evidenza Conferenza stampa Frosinone-Roma

Conferenza stampa Frosinone-Roma

4
SHARE

Come al solito vi riportiamo la conferenza stampa del mister Di Francesco alla vigilia della partita di domani sera.

Teme la voglia del Frosinone?
“La partita più importante è quella di domani, già contro il Bologna abbiamo preso il match sotto gamba e sarà fondamentale l’approccio, il Frosinone ha fatto molto bene in casa contro la Lazio e non sarà una gara facile, poi hanno battuto a Genova la Sampdoria, dobbiamo essere bravi ad approcciarla”.

Diffidati?
“Giocheranno alcuni dei diffidati, il concetto sempre sbagliato di questo ambiente è che si pensa sempre alle prossime partite. Farò un po’ di turnover, qualcuno l’ho visto meno lucido”.

Zaniolo riposa?
“Potrebbe anche riposare, non diamo vantaggi a nessuno. Per l’età che ha, ha giocato tantissimo e ha ritmi altissimi, non possiamo pretendere che faccia tutte le partite a un determinato livello, domani è probabile parta dalla panchina”.

Le condizioni di De Rossi? Centrocampo a 3?
“Ieri non si è allenato, oggi lo farà e sarà della partita. Sul sistema di gioco dovremmo giocare con il 3-5-2, a specchio con il Frosinone”.

Ünder in campo dal 1’?
“Non sarà nemmeno convocato perché non è pronto”.

Come stanno Perotti e Pastore?
“Su Pastore dico che non può essere contento ora, non sta giocando molto ma si sta allenando molto bene. Al momento faccio delle scelte dal punto di vista tecnico, ma sta facendo bene e si ferma anche più degli altri e domani si potrebbe rivedere. Perotti, invece, sta molto meglio e potrebbe anche essere della partita”.

I rumors su Sarri che avrebbe incontrato Baldini?
“Questo è un ambiente che destabilizza e tira fuori qualcosa che non ha senso, il mio referente è Monchi e il resto sono chiacchiere. Mi piace veramente parlare di calcio, io faccio un discorso generale e sono dell’idea che a me interessa il Frosinone e basta”.

Dzeko ritrova Manganiello che lo ha espulso in Coppa Italia…
“Il calcio è fatto anche di litigi e giornate storte, erano un po’ tutti nervosi quella partita e mi auguro che si risolva tutto al meglio e spero che domani possa aiutarci a vincere, dal momento che sarà titolare”.

Kluivert in campo?
“El Shaarawy, Kluivert e Perotti si giocano un posto, deciderò domani mattina tra i tre chi giocherà dall’inizio”.

Il Frosinone si difende molto bene: quanto sarà importante essere reattivi e velocizzare il gioco?
“Non è facile essere imprevedibili se una squadra si abbassa, perché ti aspettano. Noi dobbiamo cercare le condizioni favorevoli, magari sfruttare calci piazzati. Non sarà facile, credo che sarà una gara differente da quella con il Bologna e dovremo approcciare la partita in maniera differente”.

Zaniolo poco tutelato? Come sta vivendo questa situazione?
“Se vi parlassi per difenderlo, creerei solo degli alibi. Lui è un giocatore fisico e non deve stare a terra, poi è vero che in alcune occasioni non è stato tutelato. Lui ha molto impeto e ogni tanto è stato giustamente ammonito ma gli hanno anche fischiato pochi falli a favore. In alcuni casi gli avrebbero dovuto dare qualche fallo in più”.

Commenta