Home In evidenza AMARCORD: Frosinone-ROMA

AMARCORD: Frosinone-ROMA

122
SHARE

Stasera torna di scena la nostra Roma al Benito Stirpe di Frosinone per un match fondamentale per alimentare le speranze Champions della squadra di Eusebio Di Francesco.
I padroni di casa invece d’altro canto devono provare a ottenere punti importanti per tentare una salvezza arrivati a questo punto, insperata.
L’unico precedente tra le due formazioni risale alla terza giornata della stagione 2015-2016 e sulla panchina giallorossa figurava Rudi Garcia.
Ed è proprio questo il nostro Amarcord settimanale.
Era esattamente il 12 settembre 2015…
A fare il match è ovviamente la Roma ma i capitolini non pungono.
Dal primo minuto titolare Edin Dzeko reduce dal bel gol sotto la Sud contro la Juventus, proprio il bosniaco dopo pochi minuti a causa di un contrasto di testa con Diakitè dopo appena è costretto a giocare con la testa fasciata.
Il colpo, evidentemente, lo condiziona tanto che all’11’ il bosniaco si divora un gol facile facile, non riuscendo a ribadire in gol (a porta vuota) la palla tagliata di Iago. Il possesso palla della Roma è a tratti sterile, non riesce mai a produrre gli effetti desiderati.
Così la logica vuole che il gol arrivi casualmente, su di una rimessa laterale di Digne su cui Blanchard e Pavlovic bucano e Iago Falque si trova quasi sulla linea di porta un pallone che deve solo essere insaccato.
Il primo tempo termina 0-1 per la Roma.
Il secondo tempo è tutta altra partita, con il Frosinone che si scrolla di dosso la paura, comincia a giocare e mette a lungo alle corde una Roma in grande sofferenza sotto il profilo del gioco.
E’ Ciofani a sfiorare il pari di testa per i padroni di casa.
Rosi cerca un altro rigore su Rüdiger ma stavolta viene giustamente ammonito per simulazione e Totti al 36′ calcia fuori da media distanza.
Nonostante il forcing dei canarini a sfiorare il raddoppio in contropiede è la Roma: assist di Nainggolan e destro di Florenzi che si stampa sulla traversa.
Il raddoppio arriva nel recupero: ripartenza rapida di Iturbe che cristallizza la vittoria giallorossa con un sinistro che non lascia scampo a Leali.
Il match termina 0-2, la Roma vince ed è quello che ci auguriamo possa accadere questa sera…

Commenta