Home In evidenza RIPRENDERE A CORRERE

RIPRENDERE A CORRERE

11
SHARE

La grande squadra è quella che dopo le sconfitte sa come rialzarsi, e Roma-Fiorentina è proprio l’occasione che capita agli uomini di Di Francesco per ritornare a correre.

La partita che si giocherà sabato, ore 18, oltre ad essere fondamentale per la corsa al terzo posto, dovrà essere sfruttata come clic mentale per riaccendere l’entusiasmo, diminuito dopo il ritorno dalla sosta.

Come arriva la Roma

I Giallorossi, reduci dall’amara sconfitta al Camp Nou, cercano il riscatto in Serie A dopo esser stati stoppati dal Bologna.

L’andamento casalingo non è dei migliori, e purtroppo l’Olimpico troppo spesso questa stagione ha dovuto assistere a squadre corsare in terra romanista.

Importante sarà carpire se la partita di mercoledì scorso, abbia lasciato qualche scoria negativa nella testa dei giocatori, che stavolta, dovranno essere focalizzati esclusivamente sul centrare la vittoria, perché Lazio ed Inter continuano a stare con il fiato sul collo.

Come arriva la Fiorentina

I Viola, noni in classifica, sono entrati in lizza per la lotta all’Europa League, trovandosi con gli stessi punti di Atalanta e Sampdoria.

L’ultimo periodo sorride agli uomini di Stefano Pioli che si presentano all’Olimpico con ben 5 vittorie di fila.

La formazione sarà sicuramente rimaneggiata, causa la squalifica di Chiesa -uomo chiave dei gigliati-, Badelj e Thereau, entrambi fuori per un problema muscolare.

Le Scelte

Molti i dubbi, poche le certezze per questa 31esima giornata.

Out dalla lista dei convocati Perotti ed Under, con l’argentino reduce da una botta presa nello scontro con il Barcellona, ed il Turco che si proverà a recuperare per il ritorno di Champions.

Nainggolan invece sosterrà un provino decisivo per decidere se potrà essere della partita o meno, il tutto dipenderà dal fastidio che il calciatore avvertirà durante l’allenamento.

Spazio quindi a Defrel, annunciato titolare proprio dal mister, con una possibile chance per Schick Bruno Peres, e con un centrocampo ancora da decifrare.

Curiosità e Probabili Formazioni

Il segno X manca da ben 14 Roma-Fiorentina, finiti per 11 volte con la vittoria dei padroni di casa.

Roma 4-3-3
Alisson;  B.Peres, Fazio, J.Jesus, Kolarov;  De Rossi, Strootman, Gerson;  Defrel, Dzeko, El Sharaawy

Ballottaggi
Peres/Florenzi  Juan/Manolas  Gerson/Pellegrini

Fiorentina 4-3-3
Sportiello;  Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi;  Benassi, Dabo, Veretout;  Saponara,  Simeone, Eyesseric,

Un pensiero per Davide

Avremo certamente preferito non farlo, ma senza dubbio, la partita di domani sarà occasione per ricordare ancora una volta Davide Astori, capitano della Fiorentina con un passato in Giallorosso.

 

Commenta